top of page

Dimagrimento e perdita di elasticità: come mantenere la tua pelle in forma

Quando si dimagrisce la nostra pelle inevitabilmente perde di tono ed elasticità, ma è possibile contrastare questo aspetto?


Quando si dimagrisce la nostra pelle inevitabilmente perde di tono ed elasticità. Oltre all’addome e alle gambe si verifica anche in parti del corpo impensabili ma che poi creano disagio come l’avambraccio, le ginocchia, il decolletè e anche il viso.


E’ una cosa assolutamente normale, soprattutto se la situazione di sovrappeso ce la portiamo dietro da tanto tempo. Immaginiamo il nostro corpo come un palloncino che pian piano si sgonfia: il rivestimento esterno – quindi la pelle - non è più sodo e compatto come prima.

E più il dimagrimento è rapido più questo problema si amplifica.

Vogliamo tranquillizzarvi, è un aspetto risolvibile.



✅ In che modo riusciamo a contrastare questa problematica?


E’ necessario rivolgersi a strutture specializzate per lavorare sulla muscolatura che è anche sostegno dell’apparato tegumentario, ma soprattutto direttamente sulla pelle e sul tessuto. Si tratta di un processo molto importante che deve essere fatto in sinergia con il percorso dimagrante perché contemporaneamente svuotiamo il tessuto adiposo e tonifichiamo muscolatura e pelle.


💪 Questi trattamenti sono dolorosi?


Per fortuna la tecnologia estetica in questi anni ha fatto passi da gigante. Nel passato l’unica soluzione era la chirurgia (quindi trattamenti invasivi), mentre adesso è possibile intervenire attraverso la radiofrequenza multipolare, la tecnologia laser, l’aspirazione vacuum che vanno a lavorare anche nello strato più profondo aumentando il metabolismo cellulare, la circolazione sanguigna e il drenaggio dei liquidi.

Otteniamo quindi un dimagrimento sano dove la pelle rimane tonica, elastica e giovane.


👉 Prenota la CONSULENZA GRATUITA:


Centri Fisico

Thiene - Trissino - Vicenza - Bassano




Comments


bottom of page